12 punti in base ai quali si possono elaborare le singole asana.

Un bel lavoro è quello di elaborare le diverse asana secondo, per esempio, dodici punti in modo esatto, corretto e ammodo. In questa maniera, un’autenticità dell’appassionato oppure insegnante di yoga può svilupparsi sempre di più e si può dire: “egli vive nel suo lavoro”.

12 punti in base ai quali si possono elaborare le singole asana:

  1. Nome in sanscrito e il senso delle parole
  2. Descrizione con immagini dell’esecuzione
  3. Centro/chakra della posizione ed elementi essenziali del chakra
  4. Tempo di mantenimento appropriato per principianti e praticanti avanzati
  5. Variazioni e i loro sentimenti profondi
  6. Significato e il sentimento profondo basilare
  7. Trasferimento nella vita
  8. Qualità del respiro, dove scorre il respiro?
  9. Effetti fisiologici ed estetici
  10. Correzione e dimostrazione
  11. Controindicazioni
  12. L’asana in confronto ad altri stili di yoga