Meditazione

In generale, si può distinguere tra meditazione con un oggetto e senza oggetto. Nella meditazione con un oggetto si dirige la propria consapevolezza verso quest’oggetto. Al centro della meditazione praticata nella Libera Università Spirituale si trova l’aspetto creatore, cioè liberare una sostanza spirituale, che diventa possibile attraverso la meditazione con un oggetto.

Il passo di apprendimento in questa forma di meditazione è che si può creare qualcosa per un tutto più grande lasciando la propria soggettività. In una meditazione in cui ci si immerge in se stessi o si cerca di svuotarsi interiormente e trovare esclusivamente se stessi, la persona non è più in una relazione consapevole con il mondo esterno. Il desiderio di entrare in una connessione più profonda con se stessi o di trovare la pace interiore, se si guarda bene, è il risultato di una relazione libera con un oggetto. Questo risultato si ottiene quando si può stare coscientemente con la propria consapevolezza, con il suo pensare e sentire per un tempo più lungo in relazione con qualcosa che non ha niente a che vedere con se stessi.

“La meditazione non è uno stato in cui una persona sia immersa in se stessa e in cui chiusa dal mondo esterno non avesse nessuna percezione; è piuttosto il risultato di un pensare libero in cui il pensiero viene sperimentato in modo così oggettivo e chiaro che dà un’atmosfera straordinariamente calma.” (dal libro di Heinz Grill“Übungen für die Seele” – “Esercizi per l’anima”, capitolo “La differenza elementare tra esercizio dell’anima e meditazione”, p.22/23 – non ancora tradotto)

Così come si può osservare consapevolmente un oggetto, un paesaggio o una persona, si può anche mettere davanti a sé un pensiero come un oggetto e contemplarlo.

“Il pensiero diventa il contenuto stesso attraverso la concentrazione”. (Heinz Grill nel libro “Die 7 Lebensjahrsiebte” – “I 7 settenni della vita”, p. 153 – non ancora tradotto).

Si mette il pensiero davanti a se stessi come un oggetto e si mantiene il pensiero per un tempo più lungo. Mantenere un pensiero per un tempo più lungo non è qualcosa che una persona fa normalmente. Ma eseguendo questa attività, l’oggetto comincia ad avere un effetto su di lui. L’oggetto irradia e si esprime. Un pensiero contemplato a lungo in questo modo libera energia, la sostanza spirituale del pensiero prende vita e irradia.


>> Su questo sito si trovano diversi contenuti e informazioni riguardo alla meditazione


Il periodo attuale ha bisogno di una meditazione specifica
Articolo di Heinz Grill da 6. Maggio 2021
Per la meditazione, si può scegliere un’attività con esercizi specifici riempiti da argomenti di pensiero oppure una direzione non specifica, puramente calmante che ha l’obbiettivo di svuotarsi e liberarsi da tutte le influenze intellettuali ed emotive. Oggi, il termine meditazione viene spesso inteso … Leggi di più …